Rivista TD Tecnologie Didattiche TD Magazine n. 6 TD Magazine n. 35 TD Magazine n. 44 TD Magazine n. 21 TD Magazine n. 30 TD Magazine n. 29 TD Magazine n. 13 TD Magazine n. 5 TD Magazine n. 65 TD Magazine n. 22 TD Magazine n. 49 TD Magazine n. 63 TD Magazine n. 60 TD Magazine n. 33 TD Magazine n. 43 TD Magazine n. 39 TD Magazine n. 27 TD Magazine n. 8 TD Magazine n. 57 TD Magazine n. 62

Eventi :: Archivio

13/09/2014 - 15/11/2014
La Buona Scuola

Nell’ambito della consultazione avviata dal governo per il Piano de La Buona Scuola; ITD, AICA, ANDINF, Confindustria, CINI e Robotica a Scuola hanno proposto le seguenti raccomandazioni per l’introduzione dell’informatica e del pensiero computazionale nei curricula.

  1. L’informatica è una disciplina con pari dignità della matematica e delle scienze esatte che tutti dovrebbero apprendere a partire dalla scuola dell’obbligo.
  2. L’informatica ha un suo modo distintivo di ragionare e operare che la distingue dalle scienze esatte e dalla matematica, quello che chiamiamo pensiero computazionale.
  3. La costruzione di artefatti digitali, fisici e virtuali, che possono essere condivisi, discussi, ammirati è un buon laboratorio per l’apprendimento del pensiero computazionale.
  4. Introdurre l'Informatica come disciplina e definirne gli obiettivi di apprendimento.
  5. Corsi di didattica dell’informatica vanno costruiti e introdotti nei percorsi di formazione dei futuri insegnanti.
  6. Va varato un innovativo piano di formazione per introdurre gli insegnanti in servizio alla didattica dell’informatica.

Clicca qui per leggere il testo della proposta