IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET

Eventi :: Archivio

17/10/2017 - 01/01/2018
Le problematiche etiche connesse allo sviluppo di giochi digitali
Genova, Facoltà di Ingegneria


Gaming Horizons: un progetto che affronta le problematiche etiche connesse allo sviluppo di giochi digitali

Genova, Facoltà di Ingegneria, 9/11/2017, h.12-14

Negli ultimi decenni, la rapida e capillare diffusione delle tecnologie digitali è stata accompagnata da una crescita altrettanto rapida dell’industria dei videogiochi, che ha raggiunto un giro d’affari paragonabile a quello dei film. Non bisogna stupirsi, quindi, se il mondo della ricerca ha rivolto la propria attenzione ai giochi e all’impatto che questi possono avere sia a livello sociale che a quello individuale.

Gaming Horizons è un progetto finanziato dalla Comunità Europea per studiare il ruolo dei giochi digitali nella società, considerando il gioco come opportunità di svago, espressione culturale e/o artistica, ed anche come strumento per perseguire obiettivi “seri” come la formazione, la salute, il “civic engagement”, ecc. L’obiettivo del progetto è tracciare possibili scenari futuri e formulare proposte relative alle politiche di ricerca e sviluppo in merito ai suddetti temi. L’approccio seguito prevede il coinvolgimento di “stakeholder” che operano a vario titolo in questo settore (sviluppatori, ricercatori, educatori, policy maker, giocatori, genitori, etc) per analizzarne le pratiche e i punti di vista. A tal fine, il progetto ha condotto una analisi della letteratura e una serie di interviste per identificare alcune aree problematiche intorno alle quali costruire proposte e scenari alternativi per la ricerca e lo sviluppo nel campo dei giochi. Nella fase attuale, il progetto sta organizzando una serie di workshop i cui partecipanti saranno coinvolti attivamente nella costruzione degli scenari relativi alle problematiche ad essi più vicini.

In particolare, questo workshop è indirizzato studenti universitari interessati allo sviluppo di giochi e, più in generale, a chiunque sia interessato al tema in quanto giocatore o ricercatore coinvolto nello sviluppo di giochi. Il workshop metterà a fuoco alcune problematiche etiche inerenti lo sviluppo di entertainment games e serious games e costituirà un’occasione per confrontarsi con diversi aspetti, in particolare quelli di natura etica, attualmente oggetto di discussione sia tra chi opera nel settore dello sviluppo di giochi, sia nel mondo della ricerca. Queste problematiche riguardano anche il rapporto dello sviluppatore con la società e con i giocatori (i suoi end-users), passando per temi quali la violenza, l’identità delle persone, la dipendenza dai giochi, le strategie di monetizzazione, l’inclusione, ecc. Il workshop sarà centrato principalmente su attività di gruppo volte a far emergere le opinioni ed le esperienze dei partecipanti, facendoli riflettere su queste problematiche e offrendo loro la possibilità di contribuire allo sviluppo di nuove idee in questo ambito, aiutando così i ricercatori dell’ITD-CNR a formulare delle raccomandazioni rivolte in primo luogo ai decisori della Comunità Europea per orientare le priorità e le politiche comunitarie in merito alla ricerca e allo sviluppo nel settore giochi.

Per maggiori informazioni sul progetto Gaming Horizons: http://www.gaminghorizons.eu/

Evento a cura di Francesca Dagnino, Jeffrey Earp e Donatella Persico