Rivista TD Tecnologie Didattiche TD Magazine n. 55 TD Magazine n. 11 TD Magazine n. 64 TD Magazine n. 60 TD Magazine n. 32 TD Magazine n. 12 TD Magazine n. 25 TD Magazine n. 7 TD Magazine n. 44 TD Magazine n. 17 TD Magazine n. 27 TD Magazine n. 42 TD Magazine n. 22 TD Magazine n. 65 TD Magazine n. 40 TD Magazine n. 16 TD Magazine n. 52 TD Magazine n. 58 TD Magazine n. 45 TD Magazine n. 26

Eventi :: Archivio

01/02/2017
Competenze digitali delle organizzazioni educative (DigCompOrg)

Le tecnologie digitali sono state introdotte spesso in modo innovativo nei vari livelli scolastici. Per consolidare i progressi raggiunti ed assicurare una innovazione sostenibile e su ampia scala, è necessario che le istituzioni educative rivedano le proprie strategie organizzative al fine di migliorare le capacità di innovazione, nonché di sfruttare a pieno le potenzialità offerte dalle tecnologie e dai contenuti digitali per l’apprendimento. Questo documento presenta la versione italiana del quadro di riferimento Europeo sulle Competenze Digitali delle Organizzazioni educative (DigCompOrg). Tale quadro di riferimento si propone sia di facilitare il confronto tra iniziative simili già esistenti in Europa, sia di contribuire al superamento delle frammentazioni e di correggere lo sviluppo non omogeneo tra gli Stati Membri.

Gli obiettivi principali del quadro di riferimento DigCompOrg riguardano:

  • (i) incoraggiare l’auto-riflessione e l’auto-valutazione all’interno delle organizzazioni educative durante il loro progressivo sviluppo di percorsi di apprendimento e di metodologie didattiche per l’era digitale;
  • (ii) creare le condizioni affinché i decisori politici possano progettare, realizzare e valutare iniziative volte ad integrare ed utilizzare in maniera efficace le tecnologie educative.

Gli sviluppi del quadro di riferimento DigCompOrg sono coordinati e sostenuti dalla Commissione Europea [link], e in particolare dal Centro Comune di Ricerca (JRC) di Siviglia e dalla Direzione Generale per l’Istruzione e la Cultura (DGEAC).
Attualmente, per rendere efficace e operativo il quadro di riferimento DigCompOrg, la Commissione ha lanciato una sperimentazione in 5 Stati Membri (Danimarca, Estonia, Italia, Spagna e Irlanda). In Italia, l’azione pilota è condotta dall’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR (CNR-ITD) di Genova e dall’INDIRE, sotto gli auspici del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR).