Rivista TD Tecnologie Didattiche TD Magazine n. 25 TD Magazine n. 15 TD Magazine n. 4 TD Magazine n. 28 TD Magazine n. 33 TD Magazine n. 34 TD Magazine n. 58 TD Magazine n. 47 TD Magazine n. 60 TD Magazine n. 8 TD Magazine n. 36 TD Magazine n. 30 TD Magazine n. 43 TD Magazine n. 50 TD Magazine n. 37 TD Magazine n. 55 TD Magazine n. 2 TD Magazine n. 65 TD Magazine n. 16 TD Magazine n. 62

Eventi :: Archivio

07/02/2017 - 07/07/2027
Alternanza Scuola Lavoro

Progetto: "La scuola che vorrei. Studenti come co-ricercatori in ottica Student Voice"

Istituzioni Scolastiche: Convitto Nazionale C. Colombo, Liceo E. Fermi (Genova)

Responsabile scientifico: Stefania Manca

L’obiettivo del progetto è quello di realizzare un’esperienza di partecipazione democratica alla vita scolastica in un’ottica Student Voice. Scopo del movimento Student Voice è quello di valorizzare e promuovere il ruolo degli studenti nei contesti scolastici ascoltando direttamente le loro riflessioni e percezioni sulle pratiche formative e scolastiche. Il progetto “La scuola che vorrei” si articolerà in un’indagine sulle esperienze ed opinioni dei diversi protagonisti della scuola (in primis, gli studenti, ma anche insegnanti e operatori della scuola a diverso titolo) rispetto ai molteplici aspetti che governano la scuola: processi di insegnamento/apprendimento, dimensione relazionale studenti-insegnanti, gestione degli aspetti amministrativi e burocratici. Il progetto, che si avvale del supporto di un ricercatore esperto dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR di Genova, considererà gli studenti in veste di co-ricercatori, come partner nella formulazione dei problemi, nella individuazione degli strumenti di ricerca, nella raccolta ed analisi dei dati, nella lettura dei risultati e nella formulazione di proposte di cambiamento.

Obiettivi specifici sono:

  • acquisire conoscenze di base sulle diverse fasi che caratterizzano un progetto di ricerca condotto nell’area delle scienze sociali, con particolare riguardo per i contesti educativi
  • acquisire competenze metodologiche di base sulle diverse fasi di una ricerca scientifica
  • sperimentare in prima persona il ruolo di ricercatori nel contesto abituale di riferimento (la scuola)
  • imparare ad esprimere in termini propositivi semplici azioni di studio e di innovazione nel contesto scolastico di riferimento
  • lavorare in gruppo e confrontarsi alla pari con esperti adulti provenienti da un contesto knowledge intensive

Attraverso le diverse fasi del progetto, gli studenti avranno la possibilità di essere attori protagonisti e potenziali motori di sensibilizzazione su una tematica che li coinvolge nella loro quotidianità scolastica.