Vai alla lista completa dei progetti

L’obiettivo del progetto è quello di sviluppare un software didattico libero nell’ottica dei principi del design for all e di dotarlo di una interfaccia “hardware” sensibile al tocco. Per realizzare il progetto si farà uso del dispositivo elettronico Makey Makey, un dispositivo elettronico molto diffuso nell’ambito del computational thinking, che permette di realizzare in modo semplice interfacce hardware con materiali di facile reperibilità.

Il risultato finale sarà quello di disporre di un prototipo dotato di una superficie “touch” che permetta ai fruitori di interagire con l’applicativo software in modo semplice ed intuitivo.

Gli obiettivi di apprendimento vertono:

  • sull’acquisizione dei concetti di progettazione e sviluppo inerenti al design for all al fine di i) analizzare un software e rilevare le principali barriere all’accesso, ii) sviluppare un software basato su quello analizzato ma migliorato dal punto di vista dell’accessibilità e iii) progettare e realizzare una superficie touch in grado di dialogare in modo intuitivo con l’applicativo di cui sopra (scelta dei materiali, analisi delle principali criticità inerenti alla conduzione di corrente elettrica, resistenza meccanica ecc.)
  • sull’acquisizione di competenze in merito all’uso di dispositivi elettronici innovativi e alla risoluzione di problematiche inerenti all’interfacciamento hardware/software.

Al termine del progetto di alternanza è previsto che gli studenti:

  • forniscano la documentazione del progetto affinché possa essere diffusa e realizzata anche da altri
  •  effettuino attività di divulgazione su quanto appreso attraverso la presentazione del prototipo e la sintesi del lavoro svolto ad un pubblico esterno (in particolare a docenti e a studenti della scuola di appartenenza).

Le attività riguardano:

  • la formazione in presenza, svolta dai ricercatori di ITD, sui principi del design for all e sulle tecnologie didattiche.
  • l’analisi di un software didattico libero contenente attività educative e delle relative criticità in termini di accessibilità.
  • l’analisi delle caratteristiche desiderabili nella realizzazione di un’interfaccia touch
  • l’analisi del dispositivo Makey Makey al fine di comprenderne le potenzialità e i limiti per la realizzazione di interfacce touch.
  • lo sviluppo di un software didattico libero in grado di dialogare con Makey Makey.
  • la realizzazione di una relazione e di una presentazione elettronica con i principali risultati e una loro sintesi.
Istituzione scolastica: IC Majorana - Giorgi (GE)
Anno scolastico: 2018-19
Sede di riferimento: Genova