Vai alla lista completa del personale

Posizione ricoperta: Primo Ricercatore
Sede di appartenenza: Palermo
Numero di telefono: 0916809220
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fulantelli Giovanni
Istruzione
Laurea in Scienze dell'Informazione, Università degli Studi di Milano, 1990
Linee di Ricerca

Tecnologie e metodologie relative a:

Distance Learning

Distance Training

Multimedia-Based Education and Training

Web-Based Instruction Systems

Sintesi dell'attività di Ricerca

Gli interessi alla ricerca si sono sviluppati già durante gli ultimi due anni del corso di laurea univeristario, quando ho iniziato ad occuparmi delle problematiche legate all'applicazione del paradigma ipertestuale alla gestione di campi di conoscenza complessi. Il lavoro di tesi ("Un Sistema Ipermediale per la gestione della Conoscenza Visiva in Neuroradiologia", 1990) rappresenta una sintesi di tali studi.

Durante i primi anni presso l'Istituto di Tecnologie Didattiche e Formative del CNR ho realizzato un prototipo di documentazione tecnica multimediale del transputer INMOS T9000, microprocessore pensato per la realizzazione di sistemi di calcolo parallelo, e dei componenti microelettronici C101 e C104. Tali attività sono state condotte in collaborazione con SGS THOMSON di Agrate e Catania, INMOS Ltd. di Bristol (U.K.), Consorzio per la Ricerca sulla Microelettronica nel Mezzogiorno (CoRiMMe) di Catania, Dip. di Scienze della Informazione dell'Univ. di Milano e Multi Media LAB di APPLE COMPUTER di Cologno Monzese (Mi).

Successivamente ho approfondito le ricerche relative alle tecnologie informatiche per la didattica e la formazione, con particolare attenzione verso la Multimedialità e la Didattica a distanza, partecipando alla progettazione di esperienze di didattica a distanza e apprendimento collaborativo in alcune scuole e presso piccole e medie imprese del territorio su cui opera l'Istituto.

Sono responsabile scientifico di progetti inerenti le tecnologie e le metodologie per la didattica e la formazione, con particolare riguardo al Web-based Training. Tra gli altri, sono responsabile scientifico del progetto SCM, Supply Chain Management, finanziato dalla UE

Svolgo ricerca presso l'Istituto di Tecnologie Didattiche e Formative dal 1991