IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET IJET

Progetto

ENhANCE

logo

Linea di Ricerca:
«Innovazione nella formazione universitaria e professionale»

Periodo del progetto: 2018-2020

Personale coinvolto
Francesca Pozzi - Responsabile
Gianna Anselmi
Laura Freina
Flavio Manganello

Inquadramento

Il trend di invecchiamento della popolazione europea, che è iniziato già da qualche decennio, pone diverse sfide sia all’Europa che a livello nazionale. L’unione europea evidenzia l’importanza della famiglia e della comunità nel processo di invecchiamento, ponendo l’enfasi sull’assistenza sanitaria primaria per la prevenzione della fragilità, lo screening e la diagnosi precoce. Per affrontare queste sfide, svariati report WHO evidenziano la necessità di definire nuovi modelli di supporto centrati sull’assistenza primaria, capace di offrire un servizio accessibile, continuativo, esaustivo e coordinato creando così una interfaccia tra la comunità e il sistema sanitario. In questi nuovi modelli, l’infermiera di famiglia e di comunità (FCN) è un elemento chiave.

Al momento non esiste un profilo professionale standardizzato e riconosciuto per le FCN che tenga conto delle raccomandazioni della Comunità Europea e di WHO. Inoltre, gli strumenti di riferimento e classificazione europei non riconoscono questa figura innovativa.

La ENhANCE Alliance comprende 13 partner provenienti da 5 nazioni europee. Nell’alleanza sono presenti enti che lavorano nella formazione professionale nell’infermieristica, enti regolatori, associazioni professionali e datori di lavoro sia pubblici che privati.

Obiettivi

Il progetto ENhANCE (programma ERASMUS+ - Sector Skills Alliances) ha l’obiettivo di colmare uno scostamento tra le competenze offerte dalle infermiere che attualmente lavorano nell’assistenza sanitaria primaria ed alcune competenze richieste sia dalle istituzioni pubbliche per l’assistenza sanitaria che dai fornitori di servizi privati.

Attività prevista

Prendendo spunto dai risultati della ricerca e da alcuni progetti europei in corso, ci si propone di definire un profilo professionale per le FCN che sia di riferimento per la formazione professionale in Europa. Il profilo identificato porrà l’accento sulle competenze e sarà la base di partenza per la definizione di un curriculum europeo che sia innovativo, modulare ed orientato ai risultati dell’apprendimento, e che terrà in considerazione tutti gli apprendimenti formali, non formali e informali. Grazie alla sua flessibilità e modularità, il curriculum europeo generale potrà essere istanziato in curricula nazionali, modellati sul contesto specifico nazionale e locale. Tre curricula nazionali verranno definiti in tre progetti pilota in Italia, Grecia e Finlandia per verificare l’efficacia del curriculum europeo. Verranno forniti strumenti informatici, contenuti e linee guida specifiche per gli istruttori e gli insegnanti della formazione professionale a supporto della localizzazione del curriculum nelle diverse nazioni europee.

Risultati attesi

...

Collaborazioni

Si4Life Scrl
www.si4life.com
University of Genoa (UNIGE)
Ligurian Health enterprise (ALISA)
EASPD - European Association of Service Providers for Persons with Disabilities, Bruxelles, Belgium
http://www.easpd.eu/
University of East Finland (UEF)
Technological Educational Institute (TEI) of Thessaly
Technological Educational Institute (TEI) of Crete
Hellenic Regulatory Body of Nurses (ENE)
Future Balloons Unipessoal, Lda
Academy of Business and Administration GmbH (AWV)
Akademie für berufliche Bildung gGmbH (AFBB)